Funnyg’s Weblog

aprile 9, 2008

A caduta libera, in cerca di uno schianto. Subsonica

Filed under: ricominciare — by funnyg @ 10:19 am
Tags: ,

È stato un tuffo.
Ginocchia piegate, piedi al bordo della pedana, metà dentro e metà fuori. Le gambe hanno gioco, molleggiano. Le spalle sono curve, la schiena segue, inarcata, l’allungarsi delle braccia alte, palmi in fuori, paralleli. Testa fra le braccia, orecchie attaccate alle braccia e sguardo in giù. Fronte bassa. È la testa che deve entrare per prima, è lei che pesa e fa da contrappeso. Esito. Mi muovo incerta in avanti, lo sguardo vede solo l’azzurro della corsia. C’è silenzio intorno. Vado. I piedi si staccano con un piccolo disequilibrio delle spalle, è bastato uno slancio minimo e sono sospesa tra acuqua e aria, nello stesso momento in cui me ne accorgo la testa è già giù e mi spingo verso l’alto, a cercare l’aria.
Quanto c’è voluto. Anni, forse. Per sentire che il click era lì, pronto. Che potevo sopportare l’apnea, che ero in grado, che il mio corpo non aspettava altro. E poi, a pelo d’acqua, poche bracciate e sono pronta per ricominciare. Sono qui, in piedi, di nuovo. Bordo-pedana-risalgo-riprovo.
E adesso metto da parte i ricordi che affiorano prepotenti a ogni parola, verso, aggettivo, discorso, racconto, domanda. Sarò in grado di prenderli in mano dopo, col tempo, con pazienza, quando niente farà più male. Lascio stare i ricordi, cerco solo cose e posti e voci che mi facciano bene, che mi tengano la mano, che sappiano ascoltare. C’è l’energia enorme dei miei genitori, la loro capacità di stupirmi sempre, ancora. Ci sono già tramonti tiepidi sulle Alpi e sul fiume. Ci sono i ciliegi in fiore e piazza Vittorio che toglie il respiro da quant’è bella.

Annunci

22 commenti »

  1. Brava per il tuffo, il racconto è così tenero che commuove e dà forza. Le splendide piccole cose che ci cambiano.
    Ci sono decine di cose belle che stanno arrivando, mille posti che ci possono prendere per mano, e una mano che ci accompagna, ogni tanto, nei sabati più belli.

    Commento di per mano — aprile 9, 2008 @ 10:56 am |Rispondi

  2. tuffo e parto: sempre di testa. sempre un inizio.
    che brivido si sente ogni volta che i piedi si staccano per lo slancio!
    quasi da piangere. per allargare i polmoni, ché cresce il cuore.

    Commento di savo — aprile 9, 2008 @ 4:50 pm |Rispondi

  3. Sulla randa della sua barca a vela, Gianmaria Volontè fece scrivere una frase di Paul Valery: “Il vento si alza, bisogna tentare di vivere”. E dunque, il refolo di vento arriva per tutti, basta saperlo cogliere al momento…

    Commento di Cipputi — aprile 9, 2008 @ 9:30 pm |Rispondi

  4. “il tuffatore” su una parete di una villa romana a Pompei mi aveva stregata in terza elemenatare per i colori, l’armonia, la perfezione.Mi era sembrato in pace con sè stesso già a allora.
    Mi sa che è stata la prima intuizione della mia vita.

    Commento di funnyg — aprile 10, 2008 @ 8:36 am |Rispondi

  5. eh…si…il “refolo”…questa parola mi ricorda qualcosa…chissà dove l’ho sentita…

    Commento di Francesco Chiantese — aprile 10, 2008 @ 9:21 am |Rispondi

  6. eh…si…il “refolo”…questa parola…non so…mi ricorda qualcosa…

    Commento di Francesco Chiantese — aprile 10, 2008 @ 9:22 am |Rispondi

  7. Infatti, caro Francesco, non è affatto casuale… e non è casuale che abbia citato un pezzo di Linea d’ombra, in questa fase della nostra vita.. Eh, caro raccuiotto, tu cosa ne pensi? Vuoi un obolo per un tuo pensiero?

    Commento di Cipputi — aprile 10, 2008 @ 10:15 am |Rispondi

  8. gli Urgenti sono tornati?!che bello avervi tutti qua..
    🙂
    g

    Commento di funnyg — aprile 10, 2008 @ 10:39 am |Rispondi

  9. Lo so che non è casuale 😛
    “Amo i momenti di passaggio della vita…è una vita che li vivo!” (Non mia, ma non chiedetemi la citazione…non me la ricordo proprio).
    Eh si, che agli Urgenti piacesse funnyg, non è una novità!
    La novità è che gli piace pure virtuale… 😛

    Commento di Francesco — aprile 13, 2008 @ 11:04 am |Rispondi

  10. Il silenzio, tutto d’un tratto. Ti auguro pace… un bacio

    Commento di Cris — aprile 15, 2008 @ 5:51 pm |Rispondi

  11. cazzo, detta così sembra una minaccia di un mafioso…

    Commento di Cipputi — aprile 15, 2008 @ 10:42 pm |Rispondi

  12. Beh…un mafioso…comincia a parlare politicamente corretto, caro Cipputi, si chiamano avversari, al massimo antagonisti, e magari ci facciamo un governo assieme.

    Commento di Francesco — aprile 16, 2008 @ 10:32 am |Rispondi

  13. Ma non buttarla sempre in politica! Qui si parlava dei tuffi di Funnyg… cose poetiche!

    Commento di Cipputi — aprile 16, 2008 @ 12:51 pm |Rispondi

  14. Hai ragione…sai…è la giornata….

    Commento di Francesco — aprile 16, 2008 @ 1:07 pm |Rispondi

  15. dai,vi concedo tutto..vista la disillusione e il faccione di Calderoli che aleggia..ecatombe in vista…g

    Commento di funnyg — aprile 16, 2008 @ 1:32 pm |Rispondi

  16. ci può essere qualcosa di peggi del governo appena eletto? No, non credo proprio.. quindi riemergi presto da quel tuffo 😉

    Commento di Giovanni — aprile 16, 2008 @ 2:43 pm |Rispondi

  17. ma no, guarda, caro G., resto sott’acqua..è meglio mi sa
    :). buon lavoro per MateraCamp!
    g

    Commento di funnyg — aprile 17, 2008 @ 7:51 am |Rispondi

  18. com’è affollato questo post!
    il faccione di Calderoli…sembra il fratello-mostro-incatenato-aiutante dei Gunnies!!!
    Ma lo incornicio in corridoio.

    Giovanna, un msg in codice: cerchietto, ok.

    a poi, amici padani

    Commento di savo — aprile 17, 2008 @ 8:59 am |Rispondi

  19. o forse si scrive Goonies?
    Mah, comunque avete capito il personaggio?

    Commento di savo — aprile 17, 2008 @ 9:08 am |Rispondi

  20. operazionecerchiettoabbandonato ok_figo!
    devo ancora capire il perchè del quarto nome sul tuo campanello,ce la farò 😉
    g
    ps.domani “la più bella delle città/dove cresce la verbena”!

    Commento di funnyg — aprile 17, 2008 @ 10:38 am |Rispondi

  21. Funnyg, quando mi passi a trovare su LA CRITICA CRITICA? Smack

    Commento di lacriticacritica — aprile 21, 2008 @ 10:23 pm |Rispondi

  22. If you desire to get a good deal from this post then you have to apply such strategies to your won webpage.

    Commento di Meagan — maggio 18, 2013 @ 1:07 am |Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: